Giovedì, 5 Agosto 2021
Castello Cadorna Foro Buonaparte

Foro Buonaparte, i residenti contro il chiosco: "Deturpa signorilità della zona"

La lettera a Sala. Ma da Palazzo Marino fanno sapere che solo un cambio d'idea della sovrintendenza potrebbe interrompere i lavori

Protesta contro un nuovo chiosco in Foro Buonaparte (Repertorio)

Scatta la protesta in Foro Buonaparte contro il chiosco che dovrebbe essere installato davanti alla sede legale di Atm: sono circa duecento le firme raccolte in zona contro l'installazione, autorizzata dal Comune di Milano nel 2014 in vista di Expo 2015 e del naturale maggiore afflusso di turisti e visitatori in città.

Le cose, però, sono andate per le lunghe e quindi all'apertura del chiosco si arriva solo nel 2017. I lavori sono già incominciati, ma i residenti protestano e hanno scritto una lettera aperta al sindaco Giuseppe Sala lamentando che la struttura deturperà "la signorilità della zona".

Da Palazzo Marino, l'assessore al commercio Cristina Tajani replica che soltanto un parere negativo della Sovrintendenza (a patto che cambi idea) potrebbe interrompere l'operazione, visto che ormai è già autorizzata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foro Buonaparte, i residenti contro il chiosco: "Deturpa signorilità della zona"

MilanoToday è in caricamento