Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Castello Cadorna Castello / Piazzale Luigi Cadorna

Ladro "perde" il giubbotto durante la rapina: poi torna nel negozio a prenderlo, arrestato

In manette un 22enne. Ha anche aggredito la guardia giurata per riprendersi il giubbotto

La prima volta è uscito dal supermercato a mani vuote. La seconda, invece, lo ha fatto con la polizia a "scortarlo". 

Un ragazzo di ventidue anni, un cittadino romeno senza precedenti, è stato arrestato domenica sera nel Carrefour di Piazzale Cadorna a Milano con l'accusa di tentata rapina. 

Verso le 20.30, stando a quanto riferito dalla Questura, il giovane è entrato nel supermercato, ha nascosto un po' di merce nelle tasche di un giubbotto e ha cercato di guadagnare l'uscita. Alle casse il ladro è stato fermato dall'addetto alla sicurezza - un ragazzo senegalese -, che lo ha scoperto e bloccato. Dopo una breve colluttazione, il 22enne è riuscito a scappare, ma ha dovuto "sacrificare" la giacca - al cui interno c'era il bottino -, che gli è stata sfilata dal guardiano. 

Nel giro di pochissimi minuti, il ladro è tornato alla carica. Si è ripresentato nel Carrefour, si è diretto verso l'uomo della security e gli ha sferrato un pugno per cercare di recuperare il suo giubbotto. La missione, però, è fallita: il vigilante lo ha immobilizzato e ha atteso la polizia, che ha poi arrestato il giovane. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladro "perde" il giubbotto durante la rapina: poi torna nel negozio a prenderlo, arrestato

MilanoToday è in caricamento