Milano Centro Garibaldi / Corso Como

Movida in corso Como, blitz dei carabinieri: dieci malviventi denunciati

L'operazione

Corso Como (pp64@Instagram)

Dieci persone denunciate, una arrestata e venticinque fotosegnalate. Sono i numeri di un'operazione dei carabinieri messa a segno nel fine settimana di domenica 23 luglio in Corso Como, uno dei cuori della movida milanese. 

Milano, blitz dei carabinieri in Corso Como: dieci persone denunciate

Il controllo è scattato dopo numerosi furti e rapine consumatesi nelle ultime settimane. E anche grazie all'aiuto di due persone derubate — in prima linea con le forze dell'ordine — i militari sono riusciti a identificare e denunciare dieci malviventi. I primi cinque cinque avrebbero rapinato un italiano di 45 anni, si tratta di quattro gambiani e e un maliano, tutti irregolari sul territorio italiano, tra i 37 e i 20 anni; altri cinque sono stati denunciati perché ritenuti responsabili di una rapina i danni di un ragazzo di 29 anni, si tratta di due gambiani, due senegalesi e un cittadino della Costa d'Avorio tra i 41 e i 21 anni, tuttti irregolari in Italia. Sono accusati a vario titolo di furto aggravato, ricettazione, soggiorno illegale e falsa attestazione. 

Non solo: nella rete dei controlli è finito anche un cittadino italiano che era stato condannato dal tribunale a cinque anni per ricettazione, per lui si sono aperte le porte del carcere di San Vittore. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida in corso Como, blitz dei carabinieri: dieci malviventi denunciati

MilanoToday è in caricamento