Sempione Sempione / Viale Luigi Camoens

Controlli al Parco Sempione, "pizzicati" in quattro: un arrestato e tre indagati

L'arrestato deve scontare una condanna per spaccio di droga. I dettagli

I controlli al Parco Sempione (Repertorio)

Quattro persone accompagnate in questura e, successivamente, una a San Vittore. E' il bilancio di un controllo operato dalla polizia - con pattuglie di motociclisti - all'interno del Parco Sempione di Milano nel pomeriggio di venerdì 13 ottobre. 

I poliziotti in moto sono transitati - intorno alle sei e dieci - per via Luigi Camoens, una delle strade interne al parco, e si sono insospettiti notando quattro giovani seduti su una panchina che, alla loro vista, hanno iniziato a confabulare qualcosa. Si sono fermati e li hanno controllati. 

Uno di loro, un senegalese di 35 anni, è risultato con una condanna penale pendente di due anni e venti giorni per spaccio di droga. Per questo motivo, dopo il passaggio in questura, è stato portato al carcere di San Vittore.

Il secondo, il più giovane del gruppo, è stato indagato per ricettazione. E' un gambiano di 23 anni e, al momento del controllo, è stato trovato con un cellulare Samsung di cui non ha saputo giustificare il possesso. Ha raccontato tre versioni diverse, tra loro contraddittorie. E' in regola col permesso di soggiorno ed ha diversi precedenti di polizia.

Gli utlimi due sono stati invece indagati per violazione della legge sull'immigrazione, perché sono risultati irregolari. Si tratta di un gambiano di 30 anni e di un suo connazionale di 31 anni, quest'ultimo gravato da un ordine di espulsione da eseguire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli al Parco Sempione, "pizzicati" in quattro: un arrestato e tre indagati

MilanoToday è in caricamento