rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Milano Centro Stazione Centrale / Piazza Duca d'Aosta

Corteo anti pacchetto sicurezza: ci sono anche i rifugiati

Tutti contro il pacchetto sicurezza: Sinistra Critica, studenti, migranti, rifugiati, centri sociali, organizzazioni umanitarie: l'intero movimento antagonista. Per dire no al pacchetto Maroni che prevede, tra le altre cose, l’introduzione del reato di clandestinità

p1020098Ha aperto con lo striscione “Da che parte stare” il corteo che ha attraversato oggi le vie della città per protestare contro il pacchetto sicurezza. Tra le altre cose il disegno di legge, promosso dal Ministro dell’Interno Roberto Maroni, prevede l’introduzione del reato di clandestinità, la tassa di soggiorno e pene severe per chi ospita o impiega un immigrato clandestino.

E’ stato un corteo musicale, colorato e pacifico, nonostante il massiccio dispiegamento di forse dell’ordine. E’ partito verso le 14,30 da Piazza Duca D’Aosta, ha percorso Via Vitruvio, Corso Buenos Aires e  infine è arrivato in Piazza Duomo. Secondo gli organizzatore i manifestanti sono stati circa 20mila, mentre per la Questura il numero si aggirava intorno ai 5mila.

Al corteo hanno partecipato: associazioni umanitarie, centri sociali, Sinistra Critica, Partito Comunista dei Lavoratori, migranti, regolari e non. Nel lungo fiume di persone anche il gruppo di 200 rifugiati che oltre un mese fa occupò un hotel abbandonato di Bruzzano e che da circa un mese passano le notti in Piazza Oberdan. 

p1020097


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corteo anti pacchetto sicurezza: ci sono anche i rifugiati

MilanoToday è in caricamento