Duomo Monforte / Via Durini

Via Durini: uomo prende a pugni un passante, poi si chiude in un bar e aggredisce gli agenti

Protagonista della follia è stato un cittadino del Gambia, con precedenti e già espulso

L'uomo è stato arrestato dalla Locale

Prima ha chiesto alla sua vittima di dargli le chiavi. Poi, dopo l’inevitabile rifiuto dell’uomo, gli ha sferrato un pugno in pieno volto. Quindi, si è barricato nel bagno di un locale prima di essere bloccato e ammanettato. 

Attimi di paura martedì pomeriggio in via Durini - a due passi da piazza San Babila, in pieno centro a Milano -, dove un ventisettenne, cittadino del Gambia, è stato arrestato con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. 

Poco dopo le 17, il giovane - che ha alle spalle diversi precedenti e un provvedimento di espulsione - ha fermato un trentottenne italiano all’uscita di una farmacia e gli ha chiesto di consegnargli le chiavi. Quando la vittima ha chiesto spiegazioni, l’aggressore lo ha colpito con un pugno al labbro - procurandogli una ferita seria - ed è fuggito.

A quel punto, il ventisettenne si è barricato nel bagno del vicino locale “Bar Durini”, dove sono immediatamente intervenuti gli agenti della Questura e della Polizia Locale, allertati da un vigile che aveva assistito all'aggressione. 

Quando è uscito dal bagno, il ragazzo si è scagliato anche contro gli agenti - due ghisa sono rimasti contusi -, che non senza fatica sono riusciti a fermarlo. Per lui sono poi scattate la manette. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Durini: uomo prende a pugni un passante, poi si chiude in un bar e aggredisce gli agenti

MilanoToday è in caricamento