rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Duomo Duomo / Piazza del Duomo

Beccato a installare skimmer nei bancomat di piazza Duomo: così clonava le carte di credito

Ragazzo arrestato per l'articolo 617 del codice penale, in casa aveva un vero kit da clonatore

Un esperto professionista, sicuro di sé, tanto da decidere di installare due skimmer - dispostivi per clonare la banda magnetica delle carte di credito - in due postazioni bancomat in pieno giorno e in centro a Milano. Un'operazione meccanica e veloce riuscita in un bancomat di piazza Mercanti ma fallita nel secondo tentativo in piazza Duomo. A guastare la festa del ragazzo, un bulgaro di 23 anni, è stato l'addetto alla sicurezza di un negozio, che dopo aver notato la scena ha avvertito la polizia.

Gli agenti della Volante Duomo terzo turno intervengono immediatamente. Sono le 14 di mercoledì. Il giovane viene bloccato e ammette subito di aver installato poco prima un altro dispositivo in piazza Mercanti appunto. Addosso, all'interno di uno zaino, nasconde un cellulare con diversi codici, un taglierino e un coltellino. Durante la perquisizione domiciliare del ragazzo - incensurato - che vive a Cinisello Balsamo viene sequestrato un vero e proprio kit del 'clonatore'. In casa ha 20o carte di credito, 53 delle quali già clonate, 4 mila euro in contanti, un pc e alcuni scanner di bande magnetiche con tanto di memoria sd e microcamere per 'spiare' i codici.

Il 23enne viene arrestato per l'articolo 617 del codice penale: cognizione, interruzione o impedimento illeciti di comunicazioni o conversazioni telegrafiche o telefoniche. E' indagato anche per il materiale clonato ritrovato nella sua residenza.

Il materiale sequestrato

bancomat clonati-2-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccato a installare skimmer nei bancomat di piazza Duomo: così clonava le carte di credito

MilanoToday è in caricamento