menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il negozio chiuso (foto della Questura)

Il negozio chiuso (foto della Questura)

Senza permessi e con bilance non in regola: chiusa la gioielleria davanti al Duomo di Milano

Il titolare del negozio di via Mazzini è stato indagato e la struttura è stata chiusa. I dettagli

Era una gioielleria a tutti gli effetti e nello specifico era specializzata nella rivendita di preziosi usati, ma non aveva le autorizzazioni necessarie e per questo è stata chiusa. È successo nella giornata di giovedì 26 settembre, protagonista del fatto un negozio di preziosi di Via Mazzini a Milano (pieno centro, davanti al Duomo).

Il negozio, come riportato in una nota di via Fatebenefratelli, non aveva mai presentato "istanza ai fini del rilascio della licenza da parte della Questura per il commercio di oggetti preziosi". E per questo rischia una sanzione fino a 1.500.

Non solo: durante i controlli è emerso che l'attività commerciava senza essere iscritto al registro degli operatori compro oro dell'Oam (l'organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi). Sempre per questo motivo l'amministratore unico e socio di maggioranza della società è stato indagato.

Inoltre i poliziotti hanno scoperto che nel negozio venivano utilizzate bilance "non conformi alla specifica normativa in materia" per il peso degli oggetti preziosi. Per questo è scattata anche una multa di 500 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

Un uomo è rimasto incastrato col pene nel peso di un bilanciere

Coronavirus

Lombardia zona gialla: cosa potrebbe riaprire dal 26 aprile

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento