Duomo Duomo / Piazza del Duomo

Aggressione in piazza Duomo: ragazzino presso a cinghiate da due venditori abusivi

A ricostruire la vicenda è la questura, che sul posto è intervenuta con alcune volanti

Repertorio

Colpi di fibbia e pugni in faccia, per futili motivi. E' l'aggressione messa in atto da parte di due venditori ambulanti contro un ragazzino di 15 anni in piazza Duomo, a Milano. L'episodio è accaduto nella notte tra venerdì e sabato, attorno alle 2.

A ricostruire la vicenda è la questura, che sul posto è intervenuta con alcune volanti. I due uomini, originari del Bangladesh e di 30 anni, si sono scagliati contro il minore milanese per motivi non del tutto chiari. La discussione potrebbe essere scaturita durante la compravendita dei loro gadget.

I 30enni, irregolari, hanno fatto dato un pugno sul volto del giovanissimo e poi lo hanno colpito con la fibbia di una cinta. Il 15enne non ha riportato gravi ferite ma è stato lo stesso soccorso dal personale del 118: un'ambulanza lo ha trasportato in codice verde al San Paolo.

I due stranieri sono adesso indagati a piede libero per lesioni personali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione in piazza Duomo: ragazzino presso a cinghiate da due venditori abusivi

MilanoToday è in caricamento