Milano CentroToday

Sempre più vicini i pilomat antiterrorismo in Duomo al posto dei jersey

Via libera alle barriere che sostituiranno i jersey in cemento, considerati poco pratici e antiestetici

Da Fb (Pilomat Srl)

Non ci saranno più i jersey antiterrorismo in piazza del Duomo. Non è una novità assoluta, ma già annunciata da tempo. I passaggi burocratici sono però ora terminati con la ratifica durante la riunione del comitato per l'ordine e la sicurezza che si è tenuto in prefettura, come di consueto, alla presenza delle autorità e delle forze dell'ordine. 

Al loro posto saranno installati i pilomat che si possono alzare e abbassare, ritenuti più pratici e forse anche più "eleganti" dal punto di vista estetico rispetto alle barriere in cemento, che pure qualcuno aveva deciso di rendere colorate con graffiti di street art. I jersey risalgono all'inverno del 2016, subito dopo l'attentato ai mercatini di Natale di Berlino. Gli apparecchi potranno essere azionati e regolati dalle forze dell'ordine dalle centrali operative. 

Chiamati "milomat", sono stati già installati in corso Vittorio Emanuele. Si tratta di un dissuasore molto simile a un vaso che sostituisce le barriere in cemento che erano state posizionate in città dopo l'attentato ai mercatini di Natale di Berlino e via via aumentate dopo gli altri attacchi terroristici in giro per l'Europa. Nello specifico è un paletto anti sfondamento realizzato con materiali lombardi sulla cui sommità è riprodotta la mappa stilizzata della città di Milano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nuovo "paletto" era stato annunciato a gennaio 2019 quando era stato illustrato il piano triennale delle opere pubbliche, durante la presentazione ufficiale l'assessore all'urbanistica Maran aveva spiegato che era stato progettato internamente al Comune di Milano e aveva ironizzato: "un oggetto così milanese che l'architetto si chiama pure Brambilla".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Torna l'ora solare: come e quando spostare le lancette dell'orologio per cambiare l'ora

  • Covid, Lombardia terzultima in Italia per contagi: "Si è creata una sorta di immunità"

  • 'Milanese' bloccato in Argentina per il coronavirus muore assassinato: addio a Lucas

  • Milano, violenza sessuale al Parco Nord: ragazza 20enne stuprata in una notte d'orrore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento