Milano CentroToday

Scontri tra studenti della Statale e polizia: fermato il corteo contro il trasloco a Expo

Gli studenti protestano contro il trasferimento delle facoltà scientifiche a Expo

Tafferugli con la polizia (foto MilanoInMovimento)

Attimi di tensione tra studenti e forze dell'ordine nel pomeriggio di martedì 6 marzo in via Sant'Antonio a Milano. Un corteo non autorizzato di universitari della Statale, partito dalla sede centrale di via Festa del Perdono, è stato bloccato e "caricato" da un cordone di polizia e carabinieri in tenuta antisommossa mentre cercava di andare verso l'aula in cui si è riunito il senato accademico, chiamato a votare sul trasferimento a Expo delle facoltà presenti in Città Studi.

L'intervista: "Il rettore non ci ascolta"

Tutto è iniziato alle 14.10 quando gli attivisti sono partiti in corteo dall'atrio dell'ateneo dove avevano dato vita a un presidio. Il serpentone, composto da circa 100 persone, si è diretto verso via Larga per raggiungere l'aula della votazione di via Sant'Antonio, cambiata all'ultimo minuto. Appena gli universitari hanno cercato di forzare il cordone sono volati spintoni e manganellate. Successivamente i manifestanti, a mani alzate, hanno iniziato urlato "Corteo, corteo", poi hanno sfilato scortati da un cordone di forze dell'ordine per via Larga. Da lì hanno tentato di entrare da un ingresso secondario, dove c'è stato un secondo tafferuglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Video: i tafferugli

I manifestanti chiedono di parlare con il rettore Gianluca Vago e impedire che le facoltà scientifiche vengano spostate nell'area che nel 2015 ha ospitato l'esposizione universale. Presenti al corteo anche due candidati alla presidenza della Regione Lombardia: Massimo Gatti (Sinistra per la Lombardia) e Onorio Rosati (Liberi e Uguali). Entrambi hanno parlato con i funzionari delle forze dell'ordine per riportare la calma. Non solo, tra le fila dei manifestanti anche Basilio Rizzo (Milano in comune) e Patrizia Bedori (M5s).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Torna l'ora solare: come e quando spostare le lancette dell'orologio per cambiare l'ora

  • Covid, Lombardia terzultima in Italia per contagi: "Si è creata una sorta di immunità"

  • 'Milanese' bloccato in Argentina per il coronavirus muore assassinato: addio a Lucas

  • Milano, violenza sessuale al Parco Nord: ragazza 20enne stuprata in una notte d'orrore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento