Duomo Duomo / Piazza della Scala, 5

Milano, scomparsa la targa che celebra le unioni civili, Palazzo Marino: 'La rimetteremo'

Il fatto è stato denunciato ai Sentinelli di Milano dal fotografo Andrea Cherchi

È scomparsa nel nulla e non si sa perché la targa in Piazza della Scala a Milano dedicata a Ivan Dragoni e a suo marito Gianni delle Foglie, pionieri delle unioni civili che già nel 1992 lottavano per i diritti delle coppie omosessuali. 

Il fatto, presumibilmente avvenuto prima di martedì 16 aprile, è stato denunciato ai Sentinelli dal fotografo Andrea Cherchi. Palazzo Marino si è interessato del caso e ha fatto verifiche per capire se la targa non fosse stata rimossa da un'azienda che si occupa dei lavori al verde pubblico, ma così non è stato. L'assessore alle politiche sociali Pierfrancesco Majorino ha condannato il fatto, di probabile origine vandalica, dicendo che si occuperà di farla rimpiazzare.

La targa: chi sono Ivan e Gianni

Ivan Dragoni e Gianni delle Foglie, insieme ad altre nove coppie, furono "sposati" in Piazza della Scala il 27 giugno 1992 dal consigliere comunale Paolo Hutter (Pci). Sulla targa, installata il 2 giugno 2017, erano riportate queste parole: "A Gianni delle Foglie e Ivan Dragoni, pionieri delle unioni civili".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, scomparsa la targa che celebra le unioni civili, Palazzo Marino: 'La rimetteremo'

MilanoToday è in caricamento