rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Milano Centro Duomo / PIazza Duomo

Festa scudetto dell'Inter: Milano rovinata dai vandali

Vandali in azione sabato notte durante la festa dell’Inter. Alcuni tifosi hanno distrutto macchine, imbrattato cartelloni e devastato negozi. Cori e scritte razziste e antisemite sono apparse in diversi punti della città

E' stato un weekend ad alto tasso di calcio per il capoluogo lombardo. I festeggiamenti per il diciassettesimo scudetto interista sono cominciati già sabato sera, quando la sconfitta del Milan con l’Udinese, ha consegnato matematicamente la vittoria del campionato ai nerazzurri. E poi è stata la volta del posticipo domenica sera allo Stadio San Siro, quando l’Inter ha travolto il Siena.

Ma la festa è stata rovinata da una serie di atti vandalici. Sabato una macchina della polizia, che scortava il pullman scoperto che ha sfilato in Piazza Duomo, è stata ricoperta di sputi e colpita con violenti calci. E’ andata ancora peggio ad un’auto di una guardia privata: un gruppo di tifosi scatenati ha cominciato a saltare sul tetto e sul cofano, devastando il veicolo.

Poi è stata la volta del Milan Point tra via Ragazzi del 99 e via Marino. Il negozio, intorno alle 5 del mattino, è stato colpito da una bomba carta e poi alcuni tifosi si sono accaniti sulla vetrina del negozio con un tavolino di un bar e un cestino dei rifiuti.

Non sono mancati neanche gli insulti e le scritte razziste. Durante tutta la notte di sabato, nel pieno dei festeggiamenti, sono comparse scritte antisemite in varie parti della città e i cartelloni pubblicitari di Via Dante sono stati imbrattati con scritte razziste pesanti.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa scudetto dell'Inter: Milano rovinata dai vandali

MilanoToday è in caricamento