Milano CentroToday

Corteo contro Forza Nuova, i commercianti: "Non fatelo domani"

Domani a piazza Oberdam è prevista una manifestazione contro l'apertura di una nuova sede di Forza Nuova. I commercianti chiedono agli organizzatori di non farla: "Il 18 dicembre per noi è il giorno più importante dell'anno". La Moratti: "Cercheremo di evitare tensioni"

I commercianti di Corso Beunos Aires chiedono agli organizzatori della manifestazione contro l'apertura di una nuova sede di Forza Nuova, in programma per domani, di non protestare. Lo fanno inviando una lettera al sindaco di Milano Letizia Moratti, agli esponenti del movimento politico di estrema destra e alle associazioni organizzatrici.

"Invitiamo caldamente le parti in causa a dimostrare senso civico e rispetto per i cittadini evitando di voler comunque manifestare e contromanifestare nonostante la revoca, perché così facendo compirebbero una azione non politica ma criminale e senza attenuanti", si legge nella lettera- appello, firmata dai rappresentanti delle associazioni di via Paolo Uguccioni e Luigi Ferrario.

"Premesso che le nostre associazioni sono assolutamente apartitiche e che tutti i nostri soci ritengono sia un diritto inalienabile il potersi riunire e manifestare le proprie idee, qualunque esse siano, dobbiamo confessare di aver tirato tutti insieme, cittadini, professionisti e negozianti, un bel sospiro di sollievo quando ci hanno comunicato che la paventata inaugurazione di una nuova sede di una formazione politica di estrema Destra, che doveva tenersi sabato 18 dicembre nel giorno, per noi che viviamo e lavoriamo in Corso Buenos Aires, più importante di tutto l'anno, è stata revocata per disposizione del Comune di Milano”.

I commercianti hanno anche paura che rappresentati dei centri sociali possano infiltrarsi nel corteo mettendo a ferro a e fuoco la via dello shopping così come gia avvenuto (con modalità e pretesti praticamente identici) l'11 marzo 2006 data, per noi tutti, indimenticata ed indimenticabile quando vennero spaccate decine di vetrine, incendiate auto e motorini e distrutto letteralmente un negozio, e non ci scappo il morto per miracolo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco di Milano, Letizia Moratti, ha assicurato di essere in contatto con le autorità di pubblica sicurezza per evitare, domani, le possibili tensioni legate alla manifestazione di Forza Nuova in corso Buenos Aires e alla contromanifestazione delle forze antifasciste. "Continueremo a lavorare con la prefettura e le forze dell' ordine - ha assicurato Letizia Moratti - per evitare tensioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Milano, ecco lo store di Off-White in pieno centro: è il brand per cui tutti si mettono in fila

  • Covid, Lombardia terzultima in Italia per contagi: "Si è creata una sorta di immunità"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento