menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La lirica torna al Castello Sforzesco, nel cortile della Rocchetta

Torna anche quest’estate, dopo il successo delle passate edizioni, l’appuntamento con la lirica nel Cortile della Rocchetta del Castello Sforzesco. Tra le opere in programma: La Boheme di Puccini, il Don Giovanni di Mozart e il Nabucco di Verdi

Torna anche quest’estate, dopo il successo delle passate edizioni, l’appuntamento con la lirica nel Cortile della Rocchetta del Castello Sforzesco. La manifestazione, ideata dall’assessore al Turismo, Marketing territoriale e Identità Massimiliano Orsatti, è realizzata in collaborazione con l’associazione “Teatro dell’Opera di Milano”. Tre le opere in programma: “La Bohème” di Giacomo Puccini il 17, 18, 19 luglio, “Don Giovanni” di Wolfgang Amadeus Mozart il 24, 25, 26 luglio e “Nabucco” di Giuseppe Verdi il 1° e 2 agosto. In più, giovedì 16 luglio alle ore 21.00 alla Palazzina Liberty, gli appassionati della lirica potranno assistere a un concerto dedicato alle più famose arie d’opera, a cura dell’Associazione Internazionale Lirico Concertistica.

“Opere di grande respiro, le cui arie sono nel patrimonio culturale di tutti noi, anche di chi certamente non è un assiduo melomane – ha detto l’assessore Orsatti -. La rassegna estiva è invito rivolto ai milanesi a scoprire e vivere il fascino del melodramma e le emozioni del teatro, immersi in una delle cornici storiche più suggestive che Milano possa offrire”. “Il successo della passata edizione – continua Orsatti - a giudicare dai biglietti sempre esauriti, confermano ancora una volta l’apprezzamento dei milanesi per quelle attività che sanno coniugare qualità, divertimento con la scoperta della città e dei suoi luoghi più identitari. Un connubio che caratterizza tutte le manifestazioni realizzate dall’Assessorato in occasione della Bella Estate di Milano”.

La regia delle tre opere è affidata al Maestro Mario Riccardo Migliara che ha realizzato una messa in scena capace di avvicinare anche ad un pubblico non esperto. Gli interpreti sono per la maggior parte voci nuove del panorama concertistico italiano affiancati da consolidati professionisti provenienti dai migliori conservatori di tutto il mondo.

Ad accompagnare le opere sarà l’Orchestra Filarmonica di Milano, diretta da Pierangelo Gelmini per “La Boheme”, da Francesco Attardi per “Don Giovanni” e da Roberto Gianola per “Nabucco”.

Tutte le opere sono a ingresso gratuito e avranno inizio alle ore 21.00. I 700 biglietti disponibili per ciascuna data saranno distribuiti presso l’Assessorato al Turismo, Marketing territoriale e Identità di via Bagutta 12, il lunedì antecedente la data in cartellone, dalle ore 10.00 alle 17.00. Infoline 02/795892.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

Un uomo è rimasto incastrato col pene nel peso di un bilanciere

Coronavirus

Lombardia zona gialla: cosa potrebbe riaprire dal 26 aprile

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    La Lombardia potrebbe diventare zona gialla, sostiene Fontana

  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento