Venerdì, 25 Giugno 2021
Milano Centro Montenapoleone / Via Alessandro Manzoni, 14

Parte street-control, le auto in doppia fila nella rete delle “multe a strascico”

De Corato: ogni giorno a Milano 90mila auto sostano in doppia fila. Da stamattina è attivo il nuovo sistema che rileva le irregolarità. In poche ore, già "acchiappate" 19 auto fra via Manzoni e via Turati

Street-control ai blocchi di partenza. L'innovativo sistema denominato diabolicamente "delle multe a strascico" ha già mietuto le sue vittime. In poche ore, nell'asse compreso fra via Manzoni e via Turati, sono state multate 19 macchine parcheggiate in doppia fila.

Un sistema semplicissimo per verbalizzare chi si parcheggia fuori dalle strisce, grazie ad una facile (ed sembra poco contestabile) fotografia. Con un semplice clic e pochi comandi dalla tastiera, il vigile registra nel data base della polizia locale l'infrazione e gli estremi del veicolo, rendendo tra l'altro molto più rapida e la notifica.

Un sistema, lo street-control, che entrerà a regime - e soprattutto senza preavviso - su tutte le strade della città a partire da settembre. Da stamattina, infatti, è partita solo la fase sperimentale per cercare di fare incetta delle circa 90mila auto (fonte Ufficio Stampa Comune di Milano) che ogni giorno parcheggiano in doppia fila.


E contro chi alza il sopracciglio sulla nuova tecnica "acchiappa multe", arriva la rassicurazione del vicesindaco De Corato: "Il sistema è omologato dal ministero dei Trasporti, dalla prefettura e dal Garante per la privacy - ha assicurato - ed è già attivo a Bologna e a Roma: chi parla di marea di ricorsi fa solo chiacchiere da bar". Gli automobilisti che si vedranno recapitare la multa elevata con lo street-control, potranno consultare sul sito internet del Comune di Milano la foto che ha immortalato il loro veicolo in doppia fila.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte street-control, le auto in doppia fila nella rete delle “multe a strascico”

MilanoToday è in caricamento