Sabato, 16 Ottobre 2021
Quadrilatero Brera / Via Alessandro Manzoni

Milano: moglie di sceicco lascia cellulare in carica in auto, ladro "di passaggio" lo ruba

L'uomo ha aperto la portiera approfittando della distrazione dell'autista e del personale di un hotel nei pressi

L'auto scura parcheggiata in via Manzoni nei pressi dell'Hotel Armani. L'autista lì vicino che parla al telefono. All'interno della vettura un Iphone in carica. E un ladro che proprio in quel momento passa di lì e si rende conto che potrebbe tentare il "colpaccio".

Apre la portiera dell'auto, "preleva" l'Iphone e scompare. Deve essere andata per forza così. Del fatto (riferito da Santucci sul Corriere) nessuno s'è accorto. Non altri passanti. Non il personale dell'albergo. Non l'autista, che ha realizzato l'ammanco dopo un po' di minuti e non ha potuto fare altro che telefonare ai carabinieri. 

Ai militari l'uomo ha spiegato di essere al servizio della moglie di un uomo importante in Qatar, uno sceicco o comunque qualcuno molto in vista, e che il cellulare rubato apparteneva proprio alla donna, che l'aveva lasciato "sotto carica" nella vettura ma era altrove a fare un giro, forse a fare shopping.

Furto in pochi secondi

Non vengono riferiti dettagli più precisi anche per non violarne la privacy. Il furto è avvenuto nel pomeriggio di giovedì 25 aprile e i carabinieri ora indagano per capire se, dalle telecamere di sorveglianza, sia possibile rintracciare il ladro. Un ladro sicuramente esperto e scaltro, capace di valutare in pochi secondi (nonostante la presenza dell'autista e del personale alberghiero nei paraggi) che non sarebbe stato visto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano: moglie di sceicco lascia cellulare in carica in auto, ladro "di passaggio" lo ruba

MilanoToday è in caricamento