rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Quadrilatero Duomo / Piazza San Babila

Oltre 50mila mattoncini uno sull'altro: ecco la maxi scultura di Lego in piazza San Babila

La statua è stata realizzata dall'artista emiliano Riccardo Zangelmi in oltre 130 ore

Piazza San Babila a Milano si è svegliata con una nuova statua nella mattinata di martedì 18 febbraio. Al centro della piazza, infatti, è comparsa una mano rivolta verso il cielo (che ricorda vagamente Il Dito di Cattelan). Una scultura curata in ogni particolare. La particolarità? L'artista emiliano Riccardo Zangelmi l'ha costruita interamente utilizzando Lego.

Statua Lego in Piazza San Babila (foto Lego)

L'opera è mastodontica, letteralmente. Sono stati utilizzati oltre 50mila mattoncini e 7mila mini piastrine Lego Dots che messi uno sull'altro in circa 130 ore hanno dato vita a una mega mano alta oltre 2,5 metri per un totale di 130 chilogrammi. La statua resterà in Piazza San Babila fino a lunedì 24 febbraio.

"Sono entusiasta di essere nuovamente a Milano, città che ha ospitato i miei esordi come artista e la mia prima mostra personale — ha dichiarato Riccardo —. Lego Italia mi ha coinvolto nel lancio del nuovo concept Lego Dots che permette di costruire veri e propri schemi creativi. Un nuovo prodotto che lascia grande libertà di espressione e che utilizzerò senza dubbio anch’io nelle mie opere future".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 50mila mattoncini uno sull'altro: ecco la maxi scultura di Lego in piazza San Babila

MilanoToday è in caricamento