Milano Centro Duomo / piazza Duomo

Natale in piazza Duomo: giunta boccia la vendita dei prodotti Tiffany

Il temporay shop che da domani aprirà le porte ai piedi dell'albero Tuffany non potrà vendere i propri prodotti. Lo ha deciso la giunta comunale oggi bocciando la delibera

Domani l'albero di piazza Duomo si illuminerà ma il temporary shop di Tiffary non potrà vendere i prodotti in esposizione. Dopo le polemiche per la gioielleria davanti alla cattedrale la giunta comunale oggi ha deciso di non approvare la delibera che consente allo sponsor che ha finanziato l'allestimento dell'albero di poter vendere i propri prodotti.

Il sindaco di Milano Letizia Moratti che ieri ha chiesto chiarimenti sul progetto oggi ha dichiarato: “Stiamo rivedendo il progetto”. "L'unica cosa che so - ha aggiunto l'assessore all'Arredo Urbano Maurizio Cadeo - è che domani, come promesso ai milanesi, accenderò l'albero in piazza Duomo e tutte le altre istallazioni luminose del festival Led".

Anche Swarovski e Gazzetta dello Sport, a loro volta sponsor di alcune luminarie design, che allestiranno temporary shop in piazza Croce Rossa e piazza San Carlo non potranno vendere i loro prodotti.

Anche la seconda edizione del Festival Led dunque non è iniziata sotto i migliori auspici: ieri sera all'anteprima dell'accensione delle luminarie firmate da Fabio Novembre e Matteo Thun in via Montenapoleone, alcuni impianti non erano ancora stati istallati.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale in piazza Duomo: giunta boccia la vendita dei prodotti Tiffany

MilanoToday è in caricamento