menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tavolini al Charleston prima dei lavori

Tavolini al Charleston prima dei lavori

Piazza Liberty pedonale, il ristorante: "Non ci fanno mettere i tavolini"

Infuriato il titolare del ristorante Charleston: ha chiesto il permesso ma il comune non l'ha ancora rilasciato. "Affari in fumo, io li metto ugualmente"

Piazza Liberty si è rifatta il look. Era un parcheggio, adesso è un gioiello. In meno di un anno sono terminati i lavori per la pedonalizzazione, con un nuovo pavimento in pietra al posto delle strisce gialle per residenti. Ma c'è ancora qualcosa che non va. Il ristorante Charleston, per l'esattezza, ha qualcosa di cui lamentarsi: il mancato (finora) permesso per il dehor.

In pratica, niente tavolini all'aperto. Ma il titolare Alberto Cortesi non ha più voglia di aspettare la lungaggine burocratica del comune e al Giorno annuncia: "Lo metto lo stesso". 27 dipendenti e un nome da difendere, il Charleston avrebbe perso già qualcosa come 700 mila euro dall'inizio dei cantieri. Cortesi spiega di avere chiesto da tempo il permesso per i tavolini, ma da Palazzo Marino non sarebbe ancora arrivata una risposta. Inizia intanto la bella stagione e, con lei, la voglia di pranzare e cenare all'aperto: "Non possiamo permetterci che gli affari vadano in fumo", conclude Cortesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento