rotate-mobile
Milano Centro Duomo / Piazza della Scala

Manifestazione ‘artistica’ degli studenti di Brera contro la riforma

Prima hanno occupato l'incrocio davanti al Teatro alla Scala passando contemporaneamente allo scoccare del semaforo verde, poi si sono impegnati in disegni e ritratti degli agenti di polizia in Piazza Scala

Continuano le proteste contro la riforma dell’Università che oggi si sono spostate all’incrocio davanti al Teatro alla Scala, occupato dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brera. Un centinaio di studenti ha messo in atto un’ azione formalmente legale, visto che in massa hanno attraversato l'incrocio allo scoccare del semaforo verde: ma l'elevato numero di persone ha finito per intasare anche i passaggi con il segnale rosso, creando quindi notevoli disagi.

Gli studenti, dopo un'assemblea nell'istituto occupato dalla scorsa notte, si sono aggirati negli imbocchi del crocevia esibendo lo striscione: ‘Brera libera studenti all'asta’,  posizionando al centro della strada cavalletti sui quali i giovani artisti improvvisano schizzi e rapidi disegni. Alcuni agenti della polizia e dei vigili urbani sono giunti sul posto per cercare di convincere gli studenti a desistere da una iniziativa che stava suscitando l'irritazione di molti automobilisti. Questi infatti,  fermi all'incrocio, hanno deciso di manifestare a loro volta il proprio disappunto a colpi di clacson. Una volta convinti dalle forze dell’ordine a lasciare l’incrocio, i ragazzi si sono raccolti in piazza Scala e hanno iniziato a realizzare ritratti agli agenti di polizia che hanno sbarrato l’accesso alla galleria Vittorio Emanuele.

Un modo decisamente diverso di manifestare, quello dei ragazzi dell’Accademia d’Arte, che in un primo momento ha anche suscitato divertimento e stupore nelle forze dell’ordine che hanno iniziato scherzare con i ragazzi. Lo stupore si è ben presto trasformato però in disappunto, quando un artista, con il cappello in mano, ha chiesto ai poliziotti di contribuire con un obolo alle opere dei suoi colleghi. Tra i circa cento studenti di Brera protagonisti della protesta pomeridiana nel centro di Milano, alcuni invece di darsi ai ritratti hanno preferito improvvisare, sempre in piazza Scala, alcuni giochi pirotecnici alla maniera dei mangiafuoco.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione ‘artistica’ degli studenti di Brera contro la riforma

MilanoToday è in caricamento