rotate-mobile
Milano Centro Montenapoleone / Via della Spiga

Se la "scena del crimine" diventa curiosità per turisti

In via della Spiga i turisti, soprattutto stranieri, fotografano la scena del crimine: poco prima è stata assaltata una orologeria

La spettacolare rapina avvenuta nella mattinata del 21 maggio in via della Spiga, in pieno centro a Milano, per fortuna non ha avuto tragiche conseguenze nonostante la violenza con cui i malviventi hanno assaltato l'orologeria Frank Muller, addirittura a colpi di molotov.

La zona è stata subito transennata e le forze dell'ordine l'hanno presidiata per tutti i rilevamenti del caso. Ma in via della Spiga abbondano i turisti, soprattutto stranieri: e la "scena del crimine" è diventata ben presto l'oggetto della curiosità dei passanti. Così, mentre i carabinieri andavano e venivano da un punto all'altro del Quadrilatero per tracciare segni, raccogliere reperti e capire la dinamica della rapina, i turisti scattavano fotografie. Non capita tutti i giorni di trovarsi quasi nel mezzo di un crimine. E per di più nel Quadrilatero della Moda a Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Se la "scena del crimine" diventa curiosità per turisti

MilanoToday è in caricamento