Milano Centro Sant'Ambrogio / Via Terraggio

Cinema Orchidea, presto il bando per il restauro da un milione di euro

Tutto pronto: il progetto dell'assessorato alla cultura prevede anche l'eliminazione di varie aggiunte

Continua la "rivoluzione" delle sale cinematografiche di Milano. E' della scorsa settimana la doppia notizia della chiusura dell'Anteo per far posto al nuovo store Apple in piazza del Liberty e del ridimensionamento dell'Odeon, questa volta per ampliare lo spazio commerciale della Rinascente. Ma non c'è solo questo. 

L'Orchidea è infatti pronto ad una nuova vita, previo restauro. La sala di via Terraggio (zona Magenta) è chiusa dal 2009, prima era stato un essai e poi un cinema di prima visione. La prima idea per riaprire l'Orchidea era venuta a Stefano Boeri quando era assessore alla cultura, perché la sala si trova in un edificio storico di pregio, che dagli anni '30 del '900 è di proprietà del comune di Milano. Nel 2012 la ristrutturazione dell'Orchidea è stata inserita da Boeri nel piano triennale delle opere pubbliche, con tanto di finanziamento.

Palazzo Marino sta quindi predisponendo il bando di gara. L'idea potrebbe essere quello di realizzare anche spazi dedicati a chi produce cinema, ad esempio gli indipendenti e i piccoli cineasti. L'investimento del comune dovrebbe essere di poco più di un milione di euro. 

Il progetto dell'assessorato alla cultura prevede anche di recuperare l'impianto originario dell'edificio, eliminando alcune modifiche di recenti restauri, di cui l'ultimo (1957) per rimediare ai bombardamenti della seconda guerra mondiale. Con tutta probabilità l'assegnazione verrà comunque effettuata materialmente dalla giunta che verrà eletta dopo il 2016.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinema Orchidea, presto il bando per il restauro da un milione di euro

MilanoToday è in caricamento