Martedì, 22 Giugno 2021
Milano Centro Duomo / Via dei Mercanti

Film su Ustica: a Martinelli negata via Mercanti. "Per un'assicurazione la concessero"

La protesta del regista noto per i suoi film "scomodi": il comune di Milano gli ha negato l'installazione di un aereo in via Mercanti per 5 giorni per promuovere la sua pellicola

Il Dc-9 di Itavia che si inabissò in mare

Il comune di Milano ha negato via Mercanti ad una produzione cinematografica per un film sulla strage di Ustica firmato dal regista Renzo Martinelli. Va detto subito che lo spazio sarebbe servito per promuovere il film, già pronto per l'uscita prevista a fine marzo nelle sale. La vicenda è riportata da Repubblica.

L'idea era quella di installare una riproduzione del tristemente noto Dc-9. Martinelli non ha preso bene il rifiuto e ricorda che ad una compagnia di assicurazioni era stato concesso l'uso pubblicitario della stessa via per installare un sottomarino. Inoltre riferisce che, inizialmente, la richiesta era stata per un mese, ma il comune aveva replicato che si trattava di un tempo troppo lungo. Ridotta la richiesta a cinque giorni, Palazzo Marino ha replicato che c'erano altre iniziative in calendario.

E suona come una beffa la controproposta comunale: il suggerimento a proporre uno spazio in periferia. Come se fosse la stessa cosa. «Una iniziativa di impatto per richiamare l'attenzione specialmente di un pubblico più giovane e totalmente ignaro della vicenda», sono le parole di Martinelli. La replica dell'assessore Filippo Del Corno, come riferita da Repubblica, fa capire tra le righe quale può essere stato il motivo reale del diniego: «In genere queste cose si costruiscono insieme parlando, non inviando semplici richieste protocollate».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Film su Ustica: a Martinelli negata via Mercanti. "Per un'assicurazione la concessero"

MilanoToday è in caricamento