Milano Centro Porta Genova / Piazza Sant'Agostino

Piazza Sant'Agostino a Milano, pronta la "rivoluzione": via le auto, arriveranno 80 alberi

Il progetto è stato elaborato da Palazzo Marino, i lavori probabilmente inizieranno nel 2018

Piazza Sant'Agostino

È pronta a cambiare faccia Piazza Sant'Agostino. Una rivoluzione con più alberi e (quasi) nessuna macchina. È il progetto presentato dalla giunta Sala per riqualificare uno dei non luoghi di Milano.

La bozza del restyling elaborata dal settore Arredo urbano e verde di Palazzo Marino prevede un cambio radicale. Via (quasi) tutto il parcheggio che si riempie solo durante le sere della movida. Le macchine lasceranno spazio a ottanta alberi: aceri o ginkgo biloba (o entrambi) piantati su una pedana di asfalto zigrinato. Non solo: il parterre centrale verrebbe allargato e il lato della piazza da via Olona diventerà a senso unico verso via Solari (con una carreggiata più stretta). E per risolvere il problema delle macchine in doppia fila in via Cesare da Sesto verrà installata una telecamera che consentirà l'accesso solo ai residenti.

Poi c'è il tema del mercato più popolare della città: le ottanta bancarelle che martedì e sabato trasformano la piazza. I residenti chiedono una modifica e da Palazzo Marino fanno sapere che stanno pensando di riorganizzarlo con lo spostamento di una ventina di commercianti, ma c'è ancora da capire dove e come. Per la nuova Sant'Agostino — il progetto preliminare costa 1,5 milioni di euro, bisognerà aspettare ancora un po': il Comune punta ad aprire i cantieri a fine 2018 e terminare il tutto dopo un anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Sant'Agostino a Milano, pronta la "rivoluzione": via le auto, arriveranno 80 alberi

MilanoToday è in caricamento