rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Milano Centro

E Finazzer inventa il museo fai da te: "Opere acquistate dai cittadini"

Il Comune di Milano ha intenzione indire pubblica sottoscrizione fra i cittadini per l'acquisto di opere d'arte che arricchiscano il Museo del Novecento, da poco inaugurato nell'Arengario di Piazza del Duomo

Il Comune di Milano ha intenzione indire pubblica sottoscrizione fra i cittadini per l'acquisto di opere d'arte che arricchiscano il Museo del Novecento, da poco inaugurato nell'Arengario di Piazza del Duomo.

L'ha detto oggi l'assessore comunale alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory, a margine della presentazione della mostra di disegni di Michelangelo nel Castello Sforzesco. "I cittadini potranno così contribuire all'incremento della collezione del museo - ha detto l'assessore -. Ovviamente, il Comune stanzierà la somma più cospicua, che integrerà quanto raccolto con la pubblica sottoscrizione".

Finazzer Flory ha espresso l'intenzione di procedere già in occasione delle prossime aste di Arte Moderna in programma a Milano nella prossima primavera. "Ci risulta - ha affermato - che sia Sotheby's, sia Christiés stiano trattando per mettere in vendita opere importanti di autori italiani, che vanno dal 1910 al 1960. Due o tre di queste potrebbero interessare il nostro Museo del Novecento. Attendiamo che siano completati i cataloghi d'asta per decidere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E Finazzer inventa il museo fai da te: "Opere acquistate dai cittadini"

MilanoToday è in caricamento