menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lavori al parco per il Teatro Continuo di Burri (foto Fb)

Lavori al parco per il Teatro Continuo di Burri (foto Fb)

Teatro Continuo di Burri, il comune va avanti. Ma molti i contrari

L'opera verrà ricollocata in mezzo al parco Sempione. Era stata demolita nel 1989

"Diventerà parte integrante del parco": e questo sembra essere l'unico elemento su cui l'amministrazione comunale di Milano e le opposizioni sono d'accordo. Stiamo parlando del Teatro di Alberto Burri, una installazione collocata al Parco Sempione nel 1973, in occasione della quindicesima Triennale dell'Arte, e demolita nel 1989. L'opera verrà ricollocata nell'esatto punto originario.

Lo ha reso noto il comune di Milano, ribadendo dunque la volontà di proseguire nella ricollocazione, sull'asse "ideale che collega il centro di milano con corso Sempione", del Teatro Continuo, nonostante che - nel quindicennio in cui era rimasto "in vita" - era diventato via via "monumento al degrado", vandalizzato e usato senza rispetto.

"L'opera si offrirà come macchina scenica sempre predisposta per l'uso, libera sede, nel cuore di Milano, sia per attività e spettacoli artistici, sia per un utilizzo indipendente da parte di ognuno". Così la nota del comune. L'idea, peraltro, è molto dibattuta e anche diversi consiglieri comunali di maggioranza non sono concordi sulla sua ricollocazione. Ed è anche nato il comitato "Salviamo il Parco Sempione dal Teatro Continuo di Burri", che contesta fortemente la decisione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento