menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il foyer del nuovo Lirico, dopo il restauro (comune di Milano)

Il foyer del nuovo Lirico, dopo il restauro (comune di Milano)

Lirico occupato, la giunta: "Gravissimo, escano subito"

Rozza e Granelli contro l'occupazione. Timore anche per i materiali di pregio che rischiano di venire danneggiati

La giunta milanese non ha affatto gradito l'occupazione dell'ex teatro Lirico di via Larga da parte di un gruppo di giovani antagonisti che protestano contro i test Invalsi, per valutare la preparazione degli studenti medi, che martedì 13 maggio verranno distribuiti alle seconde classi delle scuole superiori.

"E' necessario che gli occupanti escano subito", hanno tuonato Carmela Rozza (assessore ai lavori pubblici) e Marco Granelli (assessore alla sicurezza), giudicando "grave l'occupazione di un luogo simbolo di Milano".

Gli assessori hanno ricordato che per il Lirico c'è un progetto di recupero già finanziato con 16 milioni di euro, "messo a punto da questa amministrazione dopo 15 anni di abbandono". Un recupero anche dei materiali, "come fregi in gesso, balaustre in ottone, rivestimenti in marmo e stucchi dorati. Beni - hanno concluso gli assessori - vincolati dalla sovrintendenza, e che in questo momento sono messi in pericolo dalla presenza degli occupanti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento