rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Milano Centro Duomo / Via Santa Radegonda

Via Santa Radegonda: giochi di luce e design, il restyling

Il progetto, ideato dallo studio Cibicworkshop, il centro di ricerca fondato da Aldo Cibic, prevede che via Santa Radegonda - dove Rinascente è già impegnata nella ripavimentazione - sia coperta da vele aeree installate con diverse inclinazioni

Giochi di luci, vele e piante cambiano il volto di via Santa Radegonda in occasione di Expo. E’ stato svelato a stampa e operatori, dall’assessore al Commercio, Attività produttive e Turismo Franco D’Alfonso e dal ceo di Rinascente Alberto Baldan, l'altro giorno, il nuovo volto che il passaggio pedonale assumerà per tutti i sei mesi dell’Esposizione universale.

Una straordinaria installazione artistica che si trasforma in spazio interdisciplinare per ospitare eventi, manifestazioni culturali, educational talk, laboratori interattivi, mostre e sfilate. Uno spazio eclettico e di grande impatto architettonico, ideato per dare la giusta visibilità a progetti che valorizzano il territorio e ne celebrano le eccellenze nel food, nella moda e nel design.

Nuovo volto via Santa Radegonda (foto Comune Milano)

Il progetto, ideato dallo studio Cibicworkshop, il centro di ricerca fondato da Aldo Cibic, prevede che via Santa Radegonda - dove Rinascente è già impegnata nella ripavimentazione - sia coperta da vele aeree installate con diverse inclinazioni.

Da alcune di esse caleranno lunghe forme cilindriche organiche per raccogliere l’acqua piovana e convogliarla nei grandi vasi che ospiteranno piante e fiori per colorare e abbellire la strada nel segno della sostenibilità dell’istallazione. La luce e suoi riflessi saranno protagonisti sia di giorno, attraverso i filtri delle vele, sia di sera e di notte, illuminandosi per dar vita a uno spazio fortemente suggestivo e protagonista del centro città che saprà attrarre cittadini e turisti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Santa Radegonda: giochi di luce e design, il restyling

MilanoToday è in caricamento