rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Certosa Bovisasca / Via Bovisasca

Non vuole pagare il biglietto, "blocca" il treno e prende a pugni i poliziotti: arrestato

È successo nella serata di giovedì 14 maggio alla stazione di Milano Bovisa, nei guai un 30enne

Ha letteralmente bloccato il treno e insultato il controllore che voleva fargli pagare il biglietto, poi ha preso a pugni i poliziotti che volevano identificarlo. Infine è stato arrestato con l'accusa di resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale, ma si è beccato anche una denuncia per interruzione di pubblico servizio . 

Serata di follia quella di giovedì 14 maggio a bordo di un convoglio Trenord fermo nella stazione di Milano Bovisa, nei guai un cittadino nigeriano di 30 anni. I poliziotti, impegnati in un servizio di prevenzione e repressione dei reati all'interno della stazione, sono intervenuti a bordo del convoglio in seguito alla chiamata del capotreno. 

Giunti sul convoglio hanno cercato di tranquillizzare il 30enne che, invece, per non essere identificato, ha cercato di scapare "ponendo una violenta resistenza colpendo i poliziotti con calci e pugni", si legge in una nota di via Fatebenefratelli. Non è servito a nulla e per il 30enne sono scattate le manette.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non vuole pagare il biglietto, "blocca" il treno e prende a pugni i poliziotti: arrestato

MilanoToday è in caricamento