menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ancora battaglia sugli alberi di via Mac Mahon

Ancora battaglia sugli alberi di via Mac Mahon

Alberi Mac Mahon, il comitato: "Fate riunioni segrete"

Dura accusa del comitato di Lorenzo Croce a Fedrighini e Maran. Intanto l'assessorato accetta ufficialmente di vincolare Atm alla salvaguardia degli olmi

Olmi di via Mac Mahon: qualche screzio c'era già stato, tra il comitato tutela alberi di Lorenzo Croce da una parte e il consiglio di zona 8 dall'altra parte, in occasione della delibera di consiglio con cui veniva chiesto un impegno vincolante, per il comune, alla salvaguardia degli alberi pur nella necessità di iniziare i lavori per la manutenzione delle rotaie del tram. Screzi, tuttavia, di piccolo conto. Ma la tensione è esplosa martedì pomeriggio dopo una riunione del "tavolo tecnico" relativo al progetto.

Una riunione che il comitato definisce, senza mezzi termini, "riunione segreta, dapprima non pubblicizzata, successivamente negata ed infine alla quale ci hanno detto a denti stretti di non volerci". Lorenzo Croce ricostruisce - dal suo punto di vista - l'iter fino alla polemica finale: la notizia della riunione era "trapelata" durante l'ultima seduta del consiglio di zona, di qui una lettera all'assessore Pierfrancesco Maran con la richiesta di partecipazione e "l'indegno balletto durante tutta la giornata di lunedì": stando al comitato, la segretaria dell'assessore avrebbe negato una riunione in agenda, poi una email dell'assessore secondo cui "i comitati sono rappresentati dal consiglio di zona 8", escludendo quindi una partecipazione "a parte".

Non si fa attendere la risposta di Enrico Fedrighini, presidente della commissione ambiente di zona 8. Che sceglie di non entrare direttamente nella polemica, sottolineando soltanto che l'incontro tecnico era stato "comunicato, nel corso dell'ultimo consiglio di zona, dal presidente Zambelli", come a dire: nessuna riunione segreta o carbonara. Poi promette di rendere pubblico il verbale della riunione ed evidenzia che, al tavolo, partecipano l'Atm, gli uffici comunali interessati (settore pianificazione mobilità e settore arredo urbano), il consiglio di zona e l'agronomo di fiducia indicato in delibera. Nessun altro soggetto, quindi.

Anticipate, comunque, alcune decisioni. La più importante è che l'assessorato assume ufficialmente la delibera di salvaguardia degli olmi come "atto di indirizzo vincolante nei confronti di Atm", spiega Fedrighini. E questo comporta, per Atm, l'obbligo di rifare integralmente il progetto. Inoltre in estate non verranno effettuate potature: saranno rimandate in autunno quelle strettamente necessarie a prevenire rischi di eventuali nevicate.

"Qualunque cittadino, associazione, comitato - conclude Fedrighini - può ottenere, come sempre, ulteriori informazioni e dati contattando il consiglio di zona 8".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento