rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Certosa Trenno / Via Fratelli Gorlini

Abusa sessualmente di piccoli calciatori, allenatore condannato a 4 anni

I bambini si allenavano in una società di via Gorlini. L'allenatore - 41enne di Abbiategrasso - avrebbe abusato sessualmente di alcuni di loro. A conclusione del processo, la condanna a quattro anni

Un allenatore di calcio, L.V., di 41 anni é stato arrestato dagli agenti del Commissariato Bonola di Milano che hanno eseguito un ordine di carcerazione dopo che l'uomo ha riportato una condanna a quattro anni per atti sessuali con minori e corruzione di minori.

Le indagini si erano sviluppate nel 2009 quando alcune mamme avevano ricevuto le confidenze dei loro figli che si allenavano in una società sportiva di via Gorlini, nel quartiere di Trenno, a Milano (nella foto). Dopo i primi accertamenti svolti dal commissariato Bonola e ulteriori analisi sul pc dell'uomo, un 41enne di Abbiategrasso (Milano), la polizia ha riferito all'autorità giudiziaria e, a conclusione del processo, sono arrivati la sentenza di condanna e l'ordine di carcerazione.

Almeno cinque i 14enni condotti a compiere gesti erotici via internet, tramite una webcam. Agli atti non risultano contatti più ravvicinati, ma è quasi certo che l'uomo li volesse. Avrebbe infatti provato a farsi la doccia nello spogliatoio insieme ai ragazzini, cosa vietata dalle norme interne della società sportiva, e in chat a uno di loro avrebbe detto: "Sarebbe bello farlo dal vivo".

Le indagini erano partite fin dal 2009, e l'uomo era stato estromesso dalla società sportiva. Il 16 maggio di quest'anno la condanna a quattro anni di carcere e il conseguente arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusa sessualmente di piccoli calciatori, allenatore condannato a 4 anni

MilanoToday è in caricamento