rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Certosa Cagnola / Via Magreglio

A scuola le servono un budino anche se allergica: rischia di morire

La piccola, 6 anni, ha subito vomitato e ha perso conoscenza; portata d'urgenza in ospedale dal 118. Era allergica, ma, per sbaglio, le è stato servito in mensa a Milano un budino di latte vaccino

Una bambina di 6 anni ha rischiato di morire in una scuola elementare di via Magreglio, poco prima di Natale, zona Cagnola. E' la denuncia della madre, Gabriella N., dopo la grave reazione anafilattica della figlia. Alla piccola, infatti, nella mensa della scuola, era stato somministrato un budino di latte vaccino, nonostante lei sia allergica. 

Dopo il primo cucchiaio, la bimba ha iniziato a stare male; all'uscita dall'istituto ha vomitato e ha perso conoscenza; subito è intervenuto il 118 che l'ha ricoverata. Se l'è cavata, ma sono stati momenti terribili. 

"L'incidente, gravissimo e inaccettabile, è il terzo errore di somministrazione ai bambini allergici dall'inizio dell'anno", sottolineano i genitori delle Commissioni mensa al Corriere

Secondo una prima ricostruzione, il menù della giornata prevedeva come dolce il panettone, o, in alternativa, budino di latte vaccino, crema di riso oppure frutta. La piccola avrebbe ricevuto il budino da un sacchettino con il suo nome, come prassi per i bambini che hanno "diete sanitarie" particolari. Ma qualcosa dev'essere andato storto. 

Nella serata di giovedì le scuse di Milano Ristorazione: "Non doveva succedere, nonostante i rigorosissimi controlli. Siamo molto dispiaciuti". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A scuola le servono un budino anche se allergica: rischia di morire

MilanoToday è in caricamento