Certosa Q.T.8 / Via Giulio Natta

Freddo nelle classi da ottobre: gli studenti bloccano le lezioni per protesta

Succede al Cardano, nel quartiere milanese di Lampugnano. Intere classi perennemente al freddo

La protesta pacifica degli studenti del Cardano (foto M.)

Studenti al freddo. Succede all'istituto superiore Gerolamo Cardano, che racchiude diversi indirizzi (liceo scientifico, liceo sportivo, liceo di scienze umane e due istituti tecnici) ed è situato all'Omnicomprensivo di Lampugnano (via Natta).

«Da ottobre 2015 alcune classi sono perennemente al freddo, al di sotto della soglia dei 18 gradi», riferisce a MilanoToday Matteo Delmatti, uno studente della scuola. «In altre classi, i caloriferi funzionano a singhiozzo e solo in alcune funzionano regolarmente». Tutto l'inverno - quindi - senza riscaldamento nelle aule scolastiche. Gli studenti hanno chiesto al dirigente d'istituto il perché della cosa, ed egli ha espresso richiesta d'intervento ma, finora, pare che non si sia visto nessuno.

E così gli studenti hanno organizzato - esasperati - una protesta pacifica, nella mattinata di lunedì 18 gennaio, astenendosi dalle lezioni. Non pochi docenti sono d'accordo con loro. Chissà che, alzando la voce, non si riesca ad ottenere un intervento risolutivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Freddo nelle classi da ottobre: gli studenti bloccano le lezioni per protesta

MilanoToday è in caricamento