Gallaratese Gallaratese / Via Francesco Cilea

Milano, donna sta male in casa e muore: "strano segno" sul collo, disposta l'autopsia

La vittima è morta prima di arrivare in ospedale. Lì i medici hanno notato un segno sul collo

Foto repertorio

A dare l'allarme è stata la sua badante, che viveva in casa con lei. Medici e soccorritori del 118, arrivati immediatamente sul posto, hanno cercato in ogni modo di salvarla, continuando a praticarle le manovre di rianimazione anche in ambulanza. Purtroppo, però, è stato tutto inutile. 

Una donna di novantaquattro anni, italiana, è morta verso le 2.30 della notte tra martedì e mercoledì nella sua casa di via Cilea, zona Gallaretese.

L'anziana, trovata in arresto cardiocircolatorio dai dottori, non si è mai più ripresa ed è stata dichiarata morta prima dell'arrivo all'ospedale San Carlo. Proprio in pronto soccorso, però, i medici hanno notato sul collo della vittima un segno strano, sospetto, e hanno deciso di allertare i carabinieri. 

I militari a loro volta hanno informato il pm di turno, che ha deciso di disporre l'autopsia sul cadavere della novantaquattrenne per fugare ogni dubbio. Non è escluso, però, che quel segno fosse dovuto alla lunga permanenza a letto della donna - allettata da ormai quattro anni - è che la morte sia avvenuta per cause naturali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, donna sta male in casa e muore: "strano segno" sul collo, disposta l'autopsia

MilanoToday è in caricamento