Venerdì, 17 Settembre 2021
Gallaratese

Edifici pubblici con pannelli fotovoltaici, si potrebbero risparmiare 85 mila tonnellate di CO2

I pannelli saranno installati sul tetto della sede del Municipio 8, ma il risparmio potrebbe essere davvero interessante se l'iniziativa venisse estesa in tutta la città

L'ingresso del centro civico di via Quarenghi

Impianti fotovoltaici sui tetti degli edifici pubblici di Milano. L'idea è "accarezzata" dalla giunta milanese partendo da un edificio che, presto, vedrà attuata la riconversione, con 345 pannelli disposti su 1.200 metri quadrati di tetto. Stiamo parlando di via Quarenghi 21, zona Bonola, sede del Municipio 8.

Secondo A2A, che gestirà l'impianto, i pannelli di Bonola consentiranno un risparmio annuo di 81 tonnellate di anidride carbonica. Che potrebbero diventare ben 85 mila se la metà dei tetti pubblici milanesi fosse a sua volta "coperta" dal fotovoltaico. Una strategia di rigenerazione a cui il sindaco Beppe Sala è molto interessato. Anche perché il "modello" economico comporterebbe vantaggi per Palazzo Marino.

Costo zero

Vediamo infatti come è strutturata l'operazione di via Quarenghi: posto l'investimento di A2A (e non del Comune), ci sarebbe poi un risparmio sul costo dell'energia del 40%, di cui i due terzi verrebbero incassati da A2A stessa, mentre la restante parte costituirebbe un risparmio per Palazzo Marino. E per gli edifici che rimangono chiusi a lungo, come le scuole, si potrebbe pensare a rivendere l'energia nel frattempo prodotta e non utilizzata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edifici pubblici con pannelli fotovoltaici, si potrebbero risparmiare 85 mila tonnellate di CO2

MilanoToday è in caricamento