rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Certosa Musocco / Via Privata Gadames

Via Gadames, palazzo occupato: "Drappo blasfemo che insulta la Madonna"

La denuncia di Famiglia Cristiana: "Abbiamo già avvertito le autorità"

Milano, civico 9 di via Gadames, zona viale Certosa. Famiglia Cristiana, il più noto periodico cattolico italiano, ha pubblicato un'immagine dove si vede chiaramente sul balcone una statua della Madonnina bendata e oltraggiata.

Accanto, c’è uno striscione con il simbolo degli anarchici e una scritta ingiuriosa a sfondo sessuale che è stata oscurata. A segnalarlo sono stati alcuni parrocchiani di Santa Maria Assunta della Certosa di Garegnano, una delle chiese più belle della città, periferia nord-ovest di Milano. Lo stabile è di proprietà dei Padri Passionisti ed è disabitato da sette anni.

È composto da tre piani di circa 120 metri quadrati l’uno. Dal settembre scorso, un gruppo di anarchici lo ha occupato abusivamente. I proprietari hanno denunciato alle forze dell’ordine ma gli occupanti non sono stati ancora sgomberati.

«È un offesa al quartiere e alla comunità», dice una signora che fa parte del Consiglio pastorale parrocchiale e non vuole comparire col nome, «prima che arrivasse questo gruppo di anarchici insieme ad un’altra famiglia avevamo trovato un accordo con la Congregazione dei Passionisti per rilevare l’immobile in quanto il nostro cammino di uomini e soprattutto di cristiani da qualche anno è maturato in un progetto che vogliamo mettere al servizio della nostra realtà parrocchiale e del quartiere. Vivere insieme come famiglie per poter fare esperienza di vita di condivisione nel nome del Signore, sostenerci e poter essere strumento di servizio nelle sue mani. Poi non se n’è fatto più niente. In passato, la palazzina era abitata regolarmente da un gruppo di Focolarini. Gli occupanti attuali avranno trovato materiale sacro all’interno, come la statua della Madonna, e hanno deciso di compiere quest’oltraggio che è gratuito e non riusciamo a spiegarci».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Gadames, palazzo occupato: "Drappo blasfemo che insulta la Madonna"

MilanoToday è in caricamento