Certosa Gallaratese / Via Giacomo Quarenghi, 11

Ecco il nuovo parco giochi accessibile ai Giardini Bertoli di Milano

Si tratta del sesto intervento dopo quelli realizzati ai Giardini Montanelli (Municipio 1), al parco di Villa Finzi (Municipio 2), ai Giardini Martinetti (Municipio 7), ai Giardini Ezio Lucarelli (Municipio 3) e in piazza Paci (Municipio 6)

È stato inaugurato il nuovo parco giochi accessibile ai Giardini Bertoli, nel Municipio 8. La nuova area attrezzata fa parte del più ampio progetto Gioco al Centro-Parchi gioco per Tutti, avviato nel 2018 dal Comune insieme a Fondazione di Comunità Milano con l’obiettivo di realizzare aree attrezzate accessibili con giostre e giochi inclusivi nei parchi pubblici dei nove municipi.

Si tratta del sesto intervento dopo quelli realizzati ai Giardini Montanelli (Municipio 1), al parco di Villa Finzi (Municipio 2), ai Giardini Martinetti (Municipio 7), ai Giardini Ezio Lucarelli (Municipio 3) e in piazza Paci (Municipio 6). 

La nuova area giochi propone un percorso che attraversa il parco raccordando le diverse quote del terreno e i percorsi esistenti. Una prima isola è dedicata alle prime esperienze, con giochi semplici per iniziare a divertirsi; accanto a quest’area è stato pensato un tappeto verde, un’area protetta per bambini che necessitano la presenza di un adulto. Proseguendo lungo il percorso, si trova l’area delle altalene, con tanti modi diversi di dondolare; un’area del movimento per i giochi più dinamici e un’area creativa con tavoli per disegnare, manipolare, socializzare, fare merenda; oltre a una pista per le biglie e un’area teatro.

Parco giochi accessibile (3)-2

Tra le varie esperienze proposte, i giochi dell’area musicale, posta al centro del percorso, rappresentano sicuramente il simbolo di questo nuovo parco, un omaggio al cantautore Pierangelo Bertoli con strumenti a canna e a percussione, oggetti che offrono anche un’esperienza tattile e visiva importante. Per la prima volta il parco sarà raccontato attraverso l’uso di pannelli e mappe multisensoriali, attraverso linguaggi diversi, dal braille alla comunicazione aumentativa, al linguaggio sonoro e alla lingua dei segni italiana. Oltre alla trasmissione del contenuto, la presenza di questi diversi codici di comunicazione rappresenta un importante strumento di diffusione della loro conoscenza tra i bambini. Il percorso è indicato anche da una segnalazione tattilo-plantare, utile per le persone non vedenti o ipovedenti. 

La realizzazione di questa nuova area giochi, curata da Fondazione Housing Sociale, continua il percorso volto ad ampliare il concetto di inclusione sociale a bambini di età differenti e con differenti abilità e sensibilità e a promuovere la presenza di percorsi e attività pensati per valorizzare le diverse capacità e attitudini dei bambini all’interno dei processi quotidiani di interazione. Il nuovo parco giochi si sviluppa nell’area verde sul lato di via Quarenghi, nelle immediate vicinanze di tre complessi scolastici e all’interno del parco lineare che attraversa il quartiere Gallaratese, nel cuore del Municipio 8. Un’area di circa 2mila mq che il progetto ridisegna con aree di nuova pavimentazione che alternano gomma anticaduta e pavimentazioni drenanti, sempre nell’ottica dell’accessibilità.

Parco giochi accessibile (2)-2

Gioco al Centro-Parchi gioco per Tutti è un laboratorio che evolve grazie anche all’esperienza acquisita sul campo e alle indicazioni dei cittadini con proposte migliorative. La progettazione di ogni parco giochi comporta l’esame del Comune per gli aspetti urbanistici, la condivisione con le Associazioni Delegate al Tavolo permanente Disabilità e la delegata del Sindaco per le politiche sull’Accessibilità, Lisa Noja; il lavoro si avvale dell’esperienza pedagogica de L’abilità onlus, delle competenze di ANFFAS, Pio Istituto dei Sordi, UILDM e LEDHA Milano, UICI e dell’esperienza internazionale di Inter Campus. Il progetto Gioco al Centro-Parchi gioco per Tutti oltre a realizzare gli spazi e le strutture gioco promuove la cultura del rispetto per la disabilità; al progetto sono infatti collegate attività educative e di sensibilizzazione nelle scuole e un programma di iniziative di animazione nel nuovo spazio gioco volte a rafforzare le reti di solidarietà presenti sul territorio. 

Grazie alla collaborazione con la cooperativa sociale Nuova Umanità, fino ad agosto 2023, saranno attivati laboratori creativi e sportivi e attività di sensibilizzazione sul tema disabilità e diversità nelle scuole (dai nidi alle secondarie di I grado) e nei luoghi frequentati dai ragazzi del Municipio. Il parco verrà animato con un ricco programma di eventi aggregativi, trasversali alle fasce di età, accessibili alle persone con disabilità e con il coinvolgimento attivo degli abitanti. Un programma ampio e articolato che gode del supporto di una diversificata rete di realtà attive nel territorio. 

Per far crescere il progetto Gioco al Centro-Parchi gioco per Tutti è necessaria la solidarietà dei cittadini. La Fondazione di Comunità Milano ha attivato un Fondo Solidale che raccoglie le donazioni di privati cittadini, di imprese ed enti che condividono le finalità del progetto. Per scoprire di più www.fondazionecomunitamilano.org 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco il nuovo parco giochi accessibile ai Giardini Bertoli di Milano

MilanoToday è in caricamento