menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno degli oggetti sequestrati (foto polizia locale)

Uno degli oggetti sequestrati (foto polizia locale)

Giocattoli e prodotti elettronici pericolosi: maxi sequestri in zona Sarpi

Colpiti due negozi gestiti da cinesi: entrambi i titolari sono stati denunciati. Nel 2014 sequestrati finora oltre 130 mila pezzi

Oltre tremila giocattoli, bigiotteria e articoli di cancelleria sono stati sequestrati dall'annonaria (nucleo anticontraffazione) della polizia locale durante la settimana, nel quartiere di Paolo Sarpi, presso due esercizi commerciali gestiti da cinesi. Il primo sequestro martedì 26 agosto in un negozio di via Rosmini, con 2.700 articoli sequestrati perché mancavano etichette, istruzioni e informazioni sulla composizione. Il secondo sequestro venerdì 29 agosto in via Giordano Bruno: materiale elettrico privo di requisiti di sicurezza.

In alcuni casi era addirittura stata apposta la scritta "non - toxic" nonostante gli oggetti contenessero invece sostanze nocive. Entrambi i titolari dei negozi sono stati denunciati e verranno multati. La merce verrà invece distrutta. Dall'inizio del 2014, la polizia locale ha sequestrato circa 135 mila pezzi tra materiale elettrico, giocattoli, cosmetici, cancelleria destinata ai più piccoli e bigiotteria.

Tra gli oggetti sequestrati nei due negozi c'erano pistole ad acqua, pennarelli, ciabatte multipresa, prolunghe, adattatori e tubetti di colla stick.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Ultime di Oggi
  • Salone del Mobile

    Stefano Boeri curerà il Salone del Mobile 2021: "Sarà imperdibile"

  • Attualità

    Come sarà il nuovo piazzale Loreto

  • Cronaca

    Fabrizio Corona dai domiciliari lancia uno shop di cannabis light

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento