rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Porta Volta Chinatown / Via Paolo Sarpi

Via Sarpi, tranciarono labbro con un coltello a rivale: arrestati

Durante una lite con un connazionale lo scorso 23 settembre, gli tranciarono di netto il labbro inferiore con un coltello: tre cinesi sono stati arrestati per lesioni gravissime

Tre cinesi sono stati arrestati dalla polizia, a Milano, con l'accusa di lesioni gravissime aggravate. Il 23 settembre scorso, in via Paolo Sarpi, cuore della cosiddetta Chinatown, durante una lite aggredirono un connazionale e gli amputarono il labbro inferiore con un coltello.

Ora sono stati individuati, anche se non è certo chi dei tre materialmente recise la parte. La brutale aggressione era avvenuta in un ristorante cinese dove sia la vittima sia i tre stavano cenando e, ubriachi, erano venuti alle mani.

I tre, F.Z., di 36 anni, e C.W., di 24, irregolari e con precedenti, e H.Z.Z., di 43, regolare e incensurato, sono stati rintracciati, a più riprese, dalla Squadra mobile. La vittima, J.H., di 34 anni, è poi stato operata e ha riacquistato l'uso della parte recisa pur riportando uno sfregio permanente. L'uomo conosceva i suoi feritori e ha collaborato con gli investigatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Sarpi, tranciarono labbro con un coltello a rivale: arrestati

MilanoToday è in caricamento