rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Porta Volta Chinatown / Via Paolo Sarpi

Sarpi: spettacolo senza licenza, sigilli al Ktv

Il bar di via Paolo Sarpi è stato posto sotto sequestro. Il locale era stato trasformato abusivamente in locale karaoke senza averne la licenza

Un blitz per mettere i sigilli a quel locale che doveva essere un bar e che invece era diventato un karaoke. Così la Polizia Locale di Milano - servizio Annonaria e Commerciale - ha messo i sigilli al bar Ktv di via Paolo Sarpi, denunciando il proprietario, un cittadino cinese di 40 anni.


Al momento del controllo da parte degli agenti, una quarantina di connazionali dell'uomo usavano l'impianto karaoke e consumavano bevande. L'attrezzatura "da musica" era già stata sequestrata lo scorso 29 maggio per violazione all'articolo 68 del Tulps (Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza). In quell'occasione, il proprietario era stato denunciato in base agli articoli 650 (inosservanza a provvedimento dell'autorità) e 681 (apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o trattenimento) del codice penale.


Il commento del vicesindaco De Corato all'operazione: "Bisogna capire che Sarpi non è un'isola franca della città. Le regole valgono per tutti, cinesi compresi, e tutti le devono rispettare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sarpi: spettacolo senza licenza, sigilli al Ktv

MilanoToday è in caricamento