menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Urla, minacce e spray al peperoncino per l'area cani: in piazza Prealpi arriva la polizia

Una signora ha letteralmente impedito ad un ragazzo e al suo 'cucciolo' l'ingresso nell'area

Lite in piazza Prealpi, a Milano, tra proprietari di cani finisce con l'arrivo della polizia e di un'ambulanza. E' successo attorno alle 23.30 di mercoledì. Stando alla ricostruzione della questura a dare il la al litigio è stata una discussione sull'area cani.

Tutto è cominciato quanto un ragazzo 30enne, che poi ha chiamato la polizia, si è presentato nella zona recintata con il proprio animale. All'interno dello spazio riservato ai quadrupedi ha trovato una donna con due cagnolini. La signora ha letteralmente impedito al giovane e al suo 'cucciolo' l'ingresso nell'area perché, a suo dire, i suoi due animali non avrebbero gradito la presenza di un altro cane.

Durante la discussione a un certo punto sono arrivati un paio di uomini, amici della signora per prendere le sue difese. Così, sentendosi minacciato, il 30enne ha tirato fuori una bomboletta spray urticante e lo ha spruzzato. Poi ha chiamato la polizia. Gli agenti, che non hanno preso nessun provvedimento, hanno chiamato il 118 che ha medicato una persona sul posto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

Coronavirus

Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento