menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Villa Caimi (fonte comune di Milano)

Villa Caimi (fonte comune di Milano)

Villa Caimi, le idee del comune per il recupero dell'edificio

Co-housing, cultura, piccoli artigiani: ecco le linee guida del bando che verrà aperto nel 2014

Cultura, piccole attività artigianali e commerciali, spazi per giovani e studenti. Queste le linee guida per il recupero di Villa Caimi Finoli, definite nella delibera approvata venerdì in giunta. Il bando sarà aperto all'inizio del 2014.

La villa fu costruita nel '700 a Quarto Oggiaro ed è di proprietà del comune dal 1996. Per recuperarla occorre un investimento pubblico di un milione e 700 mila euro unito a contributi privati. "Vorremmo che questa antica villa torni ad essere luogo vivo – ha dichiarato la vicesindaco con delega all'Urbanistica Lucia De Cesaris -. Villa Caimi Finoli potrebbe essere molto adatta per offrire ospitalità a studenti, avviare esperienze di co-housing, di artigianato e piccolo commercio, oltre che dare spazio ad attività culturali e servizi".

Inizialmente casa di campagna della famiglia Caimi, il complesso (con parco e cascinale) passò al conte Scheibler e nel 1921 alla società Quartieri di Vialba, e in particolare al ragionier Cesare Finoli che ne divenne proprietario. Negli anni '30 ospitò un orfanotrofio femminile e accolse milanesi sfollati durante la seconda guerra mondiale.

Nel 1948 Giuseppe Lazzati e Giuseppe Dossetti, già Costituenti per la Democrazia cristiana, ne fecero la sede dei Milites Christi, di cui faceva parte anche Guido Finoli, fratello del proprietario. Nel 1956 Villa Caimi divenne un pensionato Acli per i lavoratori immigrati da fuori Milano, gestito poi dall'Opera Bonomelli fino al 1963 quando iniziò il sostanziale degrado dell'edificio, venduto poi alla società Parco del Vivaio nel 1983.

La nuova proprietà firmò una convenzione con il comune per 30 mila metri cubi di abitazioni con la cessione al comune di Villa Caimi. I nuovi edifici sorsero al posto della cascina, mentre per la villa non si fece più nulla.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Salone del Mobile

    Stefano Boeri curerà il Salone del Mobile 2021: "Sarà imperdibile"

  • Attualità

    Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento