Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Certosa Cagnola / Via Ludovico di Breme

Fanno irruzione in negozio, aggrediscono un dipendente e rubano 2 mila euro. Arrestati

La polizia avvertita da un agente fuori servizio che stava facendo acquisti in quel momento

Sono arrivati in zona in scooter, verso le sette di mercoledì pomeriggio, lo hanno parcheggiato e - tenendo indosso i caschi - si sono diretti a colpo sicuro verso il negozio Acqua e Sapone di via Ludovico di Breme, vicino a viale Certosa. E hanno fatto irruzione nel negozio per rapinarlo, minacciando la cassiera e altri dipendenti con una pistola che, poi, si è scoperto essere a salve.

Ma mentre terrorizzavano la gente in negozio (colpendo anche, con il calcio della pistola, un dipendente), un poliziotto fuori servizio prsente sul posto per motivi personali ha lanciato l'allarme, raccolto dai suoi colleghi: così, una volante del commissariato Quarto Oggiaro si è precipitata sul posto.

I due rapinatori si sono fatti consegnare 2 mila euro in contanti e sono usciti, correndo verso lo scooter. Ma non hanno fatto in tempo a raggiungerlo: gli agenti li hanno intercettati e bloccati. Si tratta di due italiani di 33 e 34 anni, con precedenti sia per rapina sia per stupefacenti. Per loro si sono aperte le porte del carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fanno irruzione in negozio, aggrediscono un dipendente e rubano 2 mila euro. Arrestati

MilanoToday è in caricamento