rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Certosa Cagnola / Via Montefeltro

Via Montefeltro, il campo rom pieno di rifiuti incendiabili e topi

Sopralluogo dell'assessore provinciale Stefano Bolognini (Lega): "Ora Pisapia si muova e faccia sgomberare l'area"

Sopralluogo mercoledì 18 settembre in via Montefeltro 8 (Certosa), dove sussiste un campo nomadi abusivo in una fabbrica ora abbandonata, con almeno 200 persone. La visita è stata organizzata da Stefano Bolognini, assessore provinciale alla sicurezza: sono intervenuti anche alcuni esponenti politici locali (come il capogruppo della Lega in zona 8 Enrico Salerani) e vari cittadini residenti in zona.

L'area è risultata invasa - come riferisce Bolognini - da "un altissimo numero di rifiuti di ogni genere, facilmente infiammabili, anche di origine alimentare o animale, cosa che ha attirato un numero elevato di topi". All'interno dell'area sono state trovate materie plastiche, bombole di gas, legname e materassi: elevato è il pericolo che scoppi un incendio con conseguenze molto pericolose.

Rom via Montefeltro © Mazzilli/PartecipaMi

"Abbiamo sollecitato più volte il comune", chiosa Bolognini, "finora senza risposta. E' arrivato il momento che il sindaco decida un intervento di sgombero". L'assessore aveva già effettuato un altro sopralluogo in aprile 2013.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Montefeltro, il campo rom pieno di rifiuti incendiabili e topi

MilanoToday è in caricamento