rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Certosa Ghisolfa / via Della Pecetta

Si "piazzano" a ridosso dei binari per togliere del rame: sgomberati

Avevano occupato un'area demaniale in via della Pecetta, a ridosso dei binari delle Ferrovie dello Stato, per fare man bassa di rame. Ma la polizia locale è intervenuta per lo sgombero recuperando 70 kg di metallo

Avevano occupato un’area demaniale in via della Pecetta (nella foto la zona), a ridosso dei binari delle Ferrovie dello Stato, per fare man bassa di rame. Ma la polizia locale è intervenuta per lo sgombero recuperando 70 kg di metallo che sono stati restituiti alle Fs. È questo l’esito di un intervento che ha avuto luogo questa mattina e segue due altri allontanamenti di rom romeni e di sinti siciliani rispettivamente da via Zama e da via Cusago. Complessivamente, nei 3 interventi, i vigili hanno sgomberato 36 abusivi.

In via della Pecetta i nomadi, circa 15 rom romeni, si erano sistemati con una decina di tende. Dall’insediamento, su area demaniale, riuscivano ad avere facile accesso ai binari delle Ferrovie dello Stato, da cui hanno sottratto 70 chilogrammi di rame in fili da 75 mm. Quando la polizia locale è intervenuta, gli abusivi si sono dati immediatamente alla fuga e, al ritrovamento del rame, gli agenti hanno contattato le Fs che hanno confermato il furto avvenuto nei giorni scorsi. Il secondo intervento ha avuto luogo in via Cusago dove sono stati allontanati 15 nomadi sinti siciliani con 4 roulotte. La polizia locale li ha accompagnati fuori Milano. Infine, in via Zama, sono stati allontanati 6 rom romeni che si erano insediati abusivamente nell’ex scuola: 4 le denunce per occupazione abusiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si "piazzano" a ridosso dei binari per togliere del rame: sgomberati

MilanoToday è in caricamento