rotate-mobile
Certosa

La Zona 8 chiede regole per controllare le sale giochi

"Favoriscono lo sviluppo della microcriminalità". E la Zona 8 chiede un tavolo con la questura e regole rigide per il controllo dei locali e dell'uso delle slot machines

E' un dato di fatto: le sale giochi con le slot machines sono in grande crescita in tutta Italia, tanto che il governo stesso era intenzionato a prendere alcuni provvedimenti per limitarne l'espansione. La preoccupazione è che possano costituire una forte tentazione per gli appassionati del gioco, con conseguenze anche negative perché è facile "diventare dipendenti" e magari anche rovinarsi finanziariamente.

A Milano non esiste per ora un regolamento che ne limiti la diffusione. I consigli di zona sono delegati a decidere se autorizzare o meno una nuova apertura ma spesso si tratta di un "visto" burocraticamente approvato. E alcune sale giochi, necessitando di un'autorizzazione da parte della questura, non "passano" per i consigli di zona. Ora però il consiglio di zona 8, quello di Quarto Oggiaro, Fiera, Certosa e (in parte) Chinatown, ha deciso di porre qualche paletto. O almeno di suggerirlo al comune.

Il 27 settembre, in una seduta peraltro non particolarmente affollata (presenti 23 consiglieri contro 18 assenti), il "parlamentino" ha approvato un documento, inviato a sindaco, assessori e direzioni competenti, in cui si cerca di suggerire alcune linee guida per regolare la materia a livello comunale. Nel documento si legge che questi locali non favoriscono l'aggregazione sociale nei quartieri ma al contrario rischiano di facilitare la sedimentazione della microcriminalità, per cui è opportuno "stringere" i controlli. Si chiede anche un tavolo tra questura e comune per agire in accordo anche laddove la sola questura è sufficiente per autorizzare le aperture.

Ma non basta: altre richieste vertono sull'organizzazione concreta delle sale. Ad esempio si chiede che le macchine siano dotate di sistemi di riconoscimento anagrafico, come la tessera sanitaria, al fine di impedirne l'uso ai minori, come già avviene per i distributori automatici di alcolici e sigarette.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Zona 8 chiede regole per controllare le sale giochi

MilanoToday è in caricamento