menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La scuola media di via Sapri (foto Fb/Pao)

La scuola media di via Sapri (foto Fb/Pao)

Milano, la scuola media rinasce con un 'arcobaleno mangia smog': è l'opera di Pao

L'intervento è stato realizzato grazie a un bando del Municipio 8 di Milano, in collaborazione con la onlus Project for People

Dal grigio triste macchiato qua e là da qualche graffito a un allegro trionfo di colori con tanto di vernici anti inquinamento. Succede alla scuola media di via Sapri, zona Cimitero Maggiore, riqualificata da un intervento dell'artista Pao in collaborazione con Laura Pasquazzo, realizzato grazie a un bando del Municipio 8 di Milano, con il contributo della onlus Project for People.

"Per la realizzazione - ha spiegato l'artista sui social - sono state usate pitture Airlite fotocatalitiche in grado di neutralizzare gli agenti inquinanti presenti nell’aria e di tramutarli in altre sostanze neutre e innocue. I 300 mq della superficie della scuola erano particolarmente provati dal tempo e dallo smog. L’aspetto della struttura era triste e poco attraente".

"Ragionando più da designer che da artisti -ha continuato Pao - abbiamo preferito pensare ad un intervento che migliorasse l’estetica della scuola scegliendo i migliori materiali disponibili, lasciando da parte scelte stilistiche più personali. Inoltre con queste speciali vernici sarà come avere un piccolo bosco che depura l'aria fuori da scuola".

Negli ultimi tempi sono diverse le opere 'mangia smog' create in città. A Brera era comparso un maxi cartellone con queste caratteristiche e a Lambrate un murales dipinto su un intero palazzo si occupa, oltre che di decorarlo, di purificare l'aria. A creare quest'ultima opera, commissionata da Worldrise Onlus, era stato lo street artist Iena Cruz. La stessa Onlus nei mesi precedenti all'intervento aveva lanciato un concorso perché i palazzi di Milano potessero candidarsi a ricevere in dono il dipinto anti inquinamento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia zona gialla: cosa potrebbe riaprire dal 26 aprile

Attualità

Netflix ha ambientato una serie tv a Milano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento