rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via Giovanni Frova, 10

Il cinema estivo in Villa Ghirlanda non piace più, Anteo lascia, Ghilardi: «Ora format nuovo»

I segnali di un evento che non ha più appeal tra le persone ci sono tutti: un punto di ristoro su cui non punta più nessuno, i biglietti venduti che sono sempre meno e una garanzia come Anteo che lascia la collaborazione col Comune

Ne avevamo parlato qualche giorno fa del cinema estivo nel parco di Villa Ghirlanda Silva a Cinisello Balsamo e del suo bar chiuso da tempo, ora arrivano anche le parole del sindaco Giacomo Ghilardi che cerca di rilanciare l'arena della Villa, ma con un format diverso.

D'altronde i segnali di un evento che non ha più appeal tra le persone ci sono tutti: un punto di ristoro su cui non punta più nessuno (il Comune ha lanciato adesso un nuovo bando per assegnarlo), i biglietti venduti che sono sempre meno (quest'anno circa 4.000 biglietti venduti tra giugno e agosto contro a incassi record da 60.000 spettatori a rassegna ormai tanti anni fa), e una garanzia di successo come Anteo che lascia la gestione e la collaborazione col Comune.

Il primo cittadino Ghilardi, interpellato da il Giorno, spiega: «Nessuno intende rinunciare all’arena di Villa Ghirlanda, ma la rassegna va ripensata profondamente».

Prosegue Ghilardi: «Quest’anno si è conclusa la collaborazione con Anteo, dunque abbiamo modo di dare avvio a un nuovo progetto».

E termina: «Ci lavoreremo nei prossimi mesi, per proporre qualcosa che vada oltre il cinema. La Villa può ospitare spettacoli e molto altro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cinema estivo in Villa Ghirlanda non piace più, Anteo lascia, Ghilardi: «Ora format nuovo»

MilanoToday è in caricamento