rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via XXV Aprile

Elezioni europee, Ghilardi: «A Cinisello stabilità tra schieramenti politici»

Il sindaco analizza: « risultati delle politiche 2022, delle regionali 2023 e delle europee 2024 mostrano una sostanziale stabilità dei due schieramenti di centrodestra e centrosinistra, stabilità che oscilla all’interno di pochi punti percentuali»

Il sindaco di Cinisello Balsamo Giacomo Ghilardi, chiusi i seggi e terminati gli scrutini delle elezioni europee, analizza le ultime quattro votazioni a Cinisello Balsamo e spiega che il dato che emerge lampante è la forza del territorio. Qui sotto riportiamo integralmente la sua analisi politica.

«I risultati delle politiche 2022, delle regionali 2023 e delle europee 2024 mostrano infatti una sostanziale stabilità dei due schieramenti di centrodestra e centrosinistra, stabilità che oscilla all’interno di pochi punti percentuali (42-48% per il centrodestra contro un 41-45% per il centrosinistra)».

«Oggi, il risultato delle europee a Cinisello Balsamo ci dice che il Partito Democratico si conferma il primo partito, come in tutte le elezioni di livello sovracomunale, in un testa a testa con Fratelli d’Italia».

«La Lega regge, confermandosi il terzo partito in città con 2.500 voti, di cui quasi mille con la preferenza a Silvia Sardone, la più votata della Lega a Cinisello Balsamo e terza in assoluto dopo Giorgia Meloni e Cecilia Strada».

«Diverso è il risultato delle amministrative 2023, dove il risultato che è stato schiacciante e abbiamo assistito al ribaltone: con 14.606 voti e il 60% dei consensi a favore del centrodestra si è avuta la dimostrazione che, quando la sfida è sul territorio, è fondamentale unire alle forze politiche, quelle figure che il territorio riconosce e apprezza».

«Concetto confermato dalla lista civica "Ghilardi Sindaco", che ha ottenuto un risultato nettamente superiore al Partito Democratico, confermando un chiaro segnale di attaccamento e rinnovata fiducia da parte dei cittadini».

«Il governo italiano ha superato questa prova elettorale e può continuare con ancor più forza, determinazione e con il consenso del popolo, una stagione inevitabilmente complessa a causa del patto di stabilità».

«Questo dato ha ancor più valore, in un’Europa che ha ricevuto un segnale forte dalle urne: i governi francese e belga hanno dovuto cedere il passo convocando nuove elezioni».

«Anche la Germania ha visto una débâcle della sua maggioranza. Il segnale arrivato dalle urne di tutta Europa è molto forte».

«La mia speranza non può che essere quella di una nuova stagione europea basata prima di tutto sulla pace e sulla democrazia, sul rispetto dei territori e dei popoli e sulla valorizzazione dei sindaci, veri baluardi delle comunità. Bisogna riportare la gente a votare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni europee, Ghilardi: «A Cinisello stabilità tra schieramenti politici»

MilanoToday è in caricamento